Polpettine di tonno e ricotta

Preparazione

Le polpettine di tonno e ricotta sono una ricetta molto appetitosa, indicate da servire calde sia come antipasto che come secondo piatto… insomma un modo diverso per mangiare il solito tonno sott’olio, un prezioso ingrediente salvacena che non manca mai in casa! La panatura croccante avvolge la morbidezza dell’interno, data proprio dal tonno amalgamato con la ricotta e insaporito dai capperi e dalle acciughe. Scoprite come preparare queste gustose polpettine e provate anche la variante con le patate… le polpettine di tonno e ricotta vi faranno fare un figurone e certamente spariranno in un lampo!

Ingredienti per 20 polpettine 

  • Tonno sott’olio sgocciolato 230 g
  • Ricotta vaccina 200 g
  • Acciughe (alici) filetti sott’olio 20 g
  • Capperi sotto sale 20 g
  • Pangrattato 50 g
  • Prezzemolo da tritare 8 g
  • Uova medie 2
  • Parmigiano Reggiano DOP 50 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Procedimento

Per preparare le polpettine di tonno e ricotta iniziate dalla preparazione dell’impasto. Unite in una ciotola la ricotta, il parmigiano grattugiato, il tonno sbriciolato e le acciughe sgocciolate.

Aggiungete i capperi (preventivamente sciacquati), il prezzemolo tritato, il pangrattato e in ultimo le uova leggermente sbattute, quindi iniziate a mescolare il composto con una forchetta.

Miscelate insieme tutti gli ingredienti, aggiungete il sale e il pepe e terminate di impastare con le mani fino ad avere un composto compatto ed omogeneo: se il composto dovesse risultare troppo morbido potete aggiungere ancora un po’ di formaggio, in caso contrario potete ammorbidirlo con qualche goccia di latte. A questo punto inumidite leggermente le mani e prelevate delle piccole porzioni di impasto del peso di circa 30 grammi a cui darete la classica forma a polpettina, tonda e leggermente schiacciata.

Dopo aver formato tutte le polpette, passatele nel pangrattato e scaldate l’olio di semi in un pentolino fino alla temperatura di 180°. Friggete poche polpettine alla volta: basteranno pochi istanti per farle diventare belle dorate.

Quando le polpettine si saranno dorate, scolatele e trasferitele su della carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Servite le vostre polpettine di tonno e ricotta ancora calde!

Conservazione

Potete congelare le polpette di tonno e ricotta ancora crude e poi scongelarle e friggerle all’occorrenza. Una volta cotte potete consumarle al momento o conservarle in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico, al massimo per 1-2 giorni.

Consigli

Per accompagnare le polpettine di ricotta e tonno potete optare per un’insalatina mista o delle carote alla julienne, condite magari con una saporita vinaigrette. Se volete evitare il fritto, potete cuocere le polpette di ricotta e tonno anche in forno a 200° per 15 minuti, o fino a che non si saranno dorate.

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: www.giallozafferano.it

 

close

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Phone: 0372432020
Via dei Fornacia 4
Italia 26100 Cremona
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: